Auguri papà!

L’altra mattina Bianca parlava con il papà in merito al fatto che Filippo (suo compagno di asilo) la vuole sposare.

A parte lo shock iniziale di mio marito, che sperava di doversi confrontare con il primo fidanzato tra una decina d’anni, per prenderla un po’ in giro le ha detto:

“Guarda che devi imparare a cucinare, altrimenti cosa fai da mangiare a Filippo?”

E lei gli ha candidamente risposto: “Cucina lui… come fai tu papà!”

Ammetto di esserci rimasta male inizialmente; cioè e io scusate? Non faccio da mangiare anch’io???

Poi c’ho pensato e ho pensato che va bene così.

Le mie figlie sono fortunate perché hanno un papà speciale, un papà che oltre a giocare con loro, collabora con la mamma facendo un po’ di tutto.

In casa nostra non ci sono etichette, attività da mamma o da papà, ci si aiuta, ognuno con le proprie capacità e la propria disponibilità di tempo.

Mio marito in casa fa tutto quello che faccio io, anzi, a volte di più!

Non chiedetegli di stirare, ma per il resto papà fa tutto quello che riesce: apparecchia, sparecchia, fa la lavatrice, stende, prepara pappine e biberon.

Dovrebbe essere così in tutte le famiglie, perché i figli si fanno i due e così vanno cresciuti.

E non chiamateli “mammi” perché non sono un surrogato della mamma, ma sono dei veri papà, anzi SUPER PAPA’!

Quindi…

Auguri ai papà che fanno i papà tutto l’anno, ogni volta che ne hanno la possibilità.

Auguri ai papà che non hanno paura di rimboccarsi le maniche, cambiare un pannolino e cullare per ore.

Auguri ai papà che fanno l’aeroplanino con il cucchiaio, inventano canzoncine buffe e leggono per la millesima volta la stessa favola.

Auguri ai papà che con i loro magici baci guariscono ogni bua.

Auguri ai papà delle principesse, che hanno imparato a fare le trecce, mettere i collant e vestire le Barbie.

Auguri ai papà che non si prendono troppo sul serio e quando gli si chiede “tu che Winx sei?” rispondono semplicemente Flora, Stella o Bloom, lasciando ovviamente la preferita dalla figlia.

Auguri anche ai papà dei maschietti, che giocano a calcio o ai supereroi ma che non si sentiranno mai dire “Papà, io ti sposo!”

Auguri a tutti i papà!

E un ringraziamento speciale al papà delle mie figlie, grazie per l’amore e la dedizione con cui le cresci insieme a me.

Grazie per l’esempio che gli dai ogni giorno e per l’infinita pazienza che hai con noi.

Ti amiamo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...