La mamma perfetta

La mamma perfetta, come dice il nome, è semplicemente perfetta!

Non importa quanto tu faccia, lei farà sempre qualcosa più di te e lo farà meglio.

E’ una battaglia persa in partenza, quindi non vale la pena di gareggiare con lei.

Tu ti senti soddisfatta perché un’altra giornata di lavoro è finita, la casa è decente (minimo richiesto dall’asl), le bambine sono vive, nutrite in modo più o meno sano e dormienti; ovviamente hai i capelli per aria e non metti lo smalto dal ‘94.

Lei ha ancora la piega perfetta (se l’è fatta da sola of course) e le unghie perfettamente laccate, ha smontato le persiane e le ha lavate, ha pulito le fughe del pavimento con lo spazzolino (nel frattempo tu pensi “ecco perché ho scelto il pavimento scuro!”), ha sfornato 3 torte ed è stata eletta dipendente della settimana.

La sua casa è perfetta, non potrebbe mai vivere nel disordine… tu invece nel casino ci stai alla grande e sostieni strenuamente che la confusione è sintomo di una mente geniale!

Lei fa tutto da sola perché suo marito lavora 27 ore al giorno, degno marito di cotanta moglie!

Nel tempo libero (com’è che lei ha del tempo libero?) fa l’uncinetto, ricama, lavora la creta, fa pilates e free climbing.

Se è tecnologica te lo fa sapere nelle Instagram Stories, altrimenti non perderà occasione di dirtelo non appena riuscirà a placcarti al parchetto o all’uscita da scuola (e ancora una volta ringrazio il cielo che mia figlia fa il prolungato così evito le public relations).

In alcuni casi la mamma perfetta degenera nella mamma lamento: fa tutte queste cose, le fa meglio di te e si lamenta senza sosta… una specie di martire 2.0.

Solitamente i figli della mamma perfetta sono ovviamente dei bambini modello, quantomeno a suo dire. Non corrono, non urlano, non dicono mai di no, mangiano tutte le verdure, anzi chiedono il bis, amano i fratellini che li hanno spodestati venendo al mondo senza il loro permesso (sì, come no…)

Quindi lei non urla, non sgrida… Montessoriana (perché va di moda), sembra la mamma di Topo Tip, con la differenza che non è un cartone animato e ti fa venire i nervi a fior di pelle.

Mamme, quello che nessuno vi dice è che la mamma perfetta non esiste!!!

Spesso questo tipo di mamma l’unica cosa che ricama è la realtà.

Non c’è niente di male nel farsi aiutare in casa, soprattutto se si lavora fuori casa e non c’è da vergognarsi se si ha il supporto dei nonni; non c’è niente di male nel comprare una torta perché non si ha il tempo di farla, capita a tutti di voler scappare su una spiaggia delle Maldive quando i nostri treenni si comportano come adolescenti. E’ normale che nostro figlio sia geloso del fratellino neonato che ruba tutte le attenzioni.

Anzi! Dovremmo ammettere queste cose, senza vergogna! Dovremmo essere solidali tra di noi e dire “ti capisco!” “Anch’io!” “Che palle stirare!” oppure se siamo particolarmente brave a fare qualcosa, dare un consiglio “Perché non provi a fare così, per me funziona!”, condividere il numero di quella nuova stireria che hanno aperto in quartiere o di quella babysitter tanto brava e per una sera andare al cinema con il marito.

Ecco cosa dovremmo fare, a mio parere.

Un ringraziamento speciale a mia madre che mi ha sempre messo in guardia dalle “mamme perfette”.

Firmato: una mamma imperfetta e felice… e che ha scelto il pavimento scuro perché sta allo sporco!

4 risposte a "La mamma perfetta"

  1. Ahahah mi hai fatto morire sul pavimento l avrei fatto scuro decisamente anche io ma il mio compagno ha scelto il colore prima che arriva sai io 😯😯e così le molliche sono in vista 😉mi unisco alle mamme imperfette e mi ci trovo benissimo nell esserlo

    Mi piace

  2. Io credo che come per ogni cosa esistano le vie di mezzo.. io faccio l’80% delle cose che fa una “mamma perfetta” così come la descrivi nel post ma “perfetta” non mi sento per niente. A volte molto umilmente cerco anche di dare qualche consiglio o comunque di condividere le mie abitudini ma purtroppo questa cosa viene sempre vista male, come se io volessi in qualche modo far vedere chissà cosa.. e credimi, non è affatto così! E comunque.. io che nella casa nuova volevo mettere il pavimento chiaro perchè pensavo che sullo scuro lo sporco si notasse di più non ci ho capito proprio niente!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...